Bonus elettrico e gas, aumenta lo sconto

Pubblicato il

 

L’Autorità per l’energia ha recepito il decreto del MISE che prevedeva dal 1 gennaio 2017 l’aumento dello sconto al 30% e l’aggiornamento dell’ISEE a €8.107,50.
Infatti il decreto del 29 dicembre 2016 del Ministero dello Sviluppo aumentava il valore della compensazione di spesa per la fornitura di energia elettrica dei clienti economicamente svantaggiati dal 20% al 30%, è quanto l’Autorità per l’energia ha tradotto nella delibera 1/2017 del 12 gennaio 2017 con la rideterminazione dello sconto da €80,00 a €112,00 per le famiglie con 1-2 componenti, da €90,00 a €137,00 per le famiglie con 3-4 componenti e da €153,00 a €165,00 per oltre 4 componenti.
Inoltre l’indicatore ISEE per il nucleo familiare avente diritto al bonus elettrico o gas si alza da €7.500,00 a €8.107,50; mentre rimane a €20.000,00 per il nucleo familiare con più di 3 figli a carico.

Mentre il valore dello sconto del bonus gas con la delibera 814/2016/R/com dell’Autorità ha registrato un lieve ribasso passando per le rispettive categorie di consumo, ad es. in zona climatica D, da €49 a €48, da €120 a €117 e da €175 a €170,00.
Vogliamo valutare positivamente tutto ciò, l’aumento dello sconto in bolletta per le famiglie compensa in parte la riforma in atto che sta aumentando i costi per il trasporto dell’energia e gli oneri di sistema che rappresentano circa il 40% della bolletta eliminando le differenziazioni dei prezzi per scaglioni di consumo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *